lunedì 25 luglio 2011

Sehr verehrte Damen und Herren, alle fünf Sekunden

Originariamente il sociologo svizzero Jean Ziegler avrebbe dovuto tenere il discorso di apertura del festival di Salisburgo di quest'anno. A causa della sua presunta vicinanza con il despota libico Gheddafi, gli è stato però ritirato l'invito. Ciò nonostante, Ziegler ha scritto il suo discorso. Il sito sueddeutsche.de ne documenta il testo.

*
Buongiorno, 
il testo di Jean Ziegler qui tradotto e pubblicato per intero è protetto da diritto d'autore e non può assolutamente essere pubblicato senza autorizzazione. La prego di toglierlo entro oggi, 09/11/2011, altrimenti gli avvocati dei Proprietari dei diritti (Ecowin Verlag, Austria) dovranno prendere i dovuti provvedimenti. Grazie per la collaborazione. 
Sibylle Kirchbach
Agenzia Letteraria Internazionale, Milano


*

Buongiorno,
rimosso il 9 novembre 2011. Prego. Peccato, però.

4 commenti:

  1. Buongiorno,
    il testo di Jean Ziegler qui tradotto e pubblicato per intero è protetto da diritto d'autore e non può assolutamente essere pubblicato senza autorizzazione. La prego di toglierlo entro oggi, 09/11/2011, altrimenti gli avvocati dei Proprietari dei diritti (Ecowin Verlag, Austria) dovranno prendere i dovuti provvedimenti. Grazie per la collaborazione.
    Sibylle Kirchbach
    Agenzia Letteraria Internazionale, Milano

    RispondiElimina
  2. Grazie mille! E certo, è un peccato. Ma l'utilizzo delle opere scritte deve pur seguire delle regole. (Che proteggerebbero anche le sue.) La traduzione, per esempio, mi è sembrata molto buona e, se vuole, la metterei in contatto con l'editore che pubblicherà il testo qui in Italia. Se è interessata a parlarne, si metta in contatto con me (kirchbach@aglettinternazionale.it)
    Cordiali saluti, SK

    RispondiElimina
  3. Molte grazie a lei per la proposta, che mi fa estremo piacere, ma non posso accettare (ho un lavoro molto distante da tutto ciò), e anche per la gentilezza del tono. Mi rendo conto che ci sono delle regole: è lecito almeno sperare che cambino, quanto meno nel caso in cui i fini siano non commerciali.

    Estremo piacere, mi creda.

    Cordiali saluti,

    Francesca Giovannini

    RispondiElimina
  4. Sibylle Kirchbach11 novembre 2011 15:37

    Cara Francesca,
    ma è solo per la natura diversa del suo lavoro "principale" che rinuncia? ...Nel caso della Rede di Ziegler non si potrebbe peraltro (per motivi vari) avere un pagamento per la traduzione. Ma forse ciò semplificherebbe una volta tanto le cose? Sarebbe semplicemente un'occasione per vedere pubblicato il testo e/o non lasciare nel cassetto una buona traduzione giacché esiste... Decida comunque liberamente.
    Ma mi farebbe in ogni caso piacere di sentirla "fuori dai post", via email o telefono.
    Un caro saluto, Sibylle

    RispondiElimina